L’abete

l'abete ed il pellet

Come è risaputo, quello di abete è tra i pellet più pregiati in commercio.

Si tratta di un pellet di alta qualità perché il legno dell’abete brucia molto lentamente e lascia pochissime ceneri residue nella vostra stufa: due elementi che la dicono lunga sulla resa e sulla qualità di questo combustibile naturale. 🔥

Il pellet 100% abete viene derivato interamente dagli scarti della lavorazione del legno di questo albero e lo si trova in entrambe le sue varianti naturali: abete bianco e abete rosso.

 

Visto che gli siamo debitori di uno dei nostri migliori prodotti, abbiamo pensato di informarci meglio su questa bellissima pianta! 🌲🌲🌲

 

Durante le scampagnate estive è facile ammirare l’abete nei boschi di montagna, con il suo caratteristico profumo e le sue cime alte nel cielo. ⛰ ⛰

Infatti l’abete può raggiungere un’altezza considerevole, di decine di metri, fino a 80 nel caso delle piante più grandi, con tronchi di diametro anche di quattro metri.

L’abete appartiene alla famiglia delle Conifere, un gruppo di arbusti antichissimo che risale alle epoche più remote nella storia della terra. In particolare, è una pianta sempreverde della famiglia delle Pinaceae, vale a dire quella tipologia di alberi con le foglie aghiformi.

 

Oltre all’abete, appartengono al genere delle Pinaceae anche il larice, il cedro e il pino, con la differenza che gli aghi dell’abete si inseriscono sul ramo singolarmente, mentre negli altri esemplari le foglie sono riunite a coppie o in gruppi, formando dei ciuffi di aghi su piccoli rametti.

Questa differenza del modo in cui le foglie sono attaccate ai rami ci aiuta a distinguere l’abete dal pino, anche se la differenza principale tra queste due conifere apparentemente simili è la loro forma: il pino ha rami più lunghi, mentre l’abete ha rami corti che gli conferiscono l’aspetto a cono che ci piace tanto per fare l’albero di Natale! 🎄

 

Mentre camminavamo a naso in su per le nostre bellissime Alpi, ci siamo accorti di un altro elemento che caratterizza l’abete rispetto al pino: le pigne sono molto diverse, più sottili e allungate, con le scaglie tenere. Una curiosità: se vedete le pigne a terra, siete certi di trovarvi di fronte a un abete rosso, perché le pigne dell’abete bianco non cadono e si sfaldano sulla pianta. 🐿🐿🐿

Per essere sicuri, potete controllare gli aghi: quelli dell’abete rosso sono di un bel verde scuro, mentre quelli dell’abete bianco hanno due scanalature più chiare sul retro.

 

L’abete è un albero eccezionale che, da milioni di anni, fornisce ossigeno alla terra e legno pregiato a noi. Se questo non bastasse, ha un meraviglioso profumo! 🏕 🏕

 

👉 Scegliete tra nostri i marchi migliori il vostro pellet di abete più pregiato

Post Correlati